CENTRALINE DI COMANDO

Per stampatori a caldo utilizzabili su confezionatrici e etichettatrici

Le stampanti a caldo possono essere comandate da una centralina elettrica o elettronica apposita, oppure dal PLC della macchina confezionatrice o etichettatrice.

La centralina controlla un tempo di stampa di, usualmente, 0,2 – 0,4 secondi ( è il tempo di pressione dei punzoni sull’incarto), e la temperatura di riscaldamento dei punzoni metallici di circa 120 – 130 °C.
Inoltre invierà il comando di stampa (che perviene dalla macchina) all’elettrovalvola che aziona sia il pistone di stampa che il pistone di avanzamento del nastro pigmentato.

Le centraline attualmente disponibili si adeguano alle esigenze di comando delle varie stampanti.
Per i modelli DATA e CX nelle varie versioni, è quindi disponibile la centralina con termoregolazione e temporizzazione. La stessa si usa anche per i modelli SNT (cablaggio modificato avendo l’elettrovalvola all’interno della stampante).
La stampante IDRA ha una propria centralina in grado di gestire l’avanzamento foil specifico (passi brevi + passo lungo).
La centralina per le stampanti RTE ha la sola termoregolazione.
Le stampanti installate su confezionatrici molto veloci possono essere dotate di adeguata centralina elettronica modello V4000.
Il marcatore rotativo modello RTM dispone invece di una propria centralina elettronica TDE.

Infine la nostra nuova stampante a trasferimento termico TB53i, non necessità di alcuna centralina di comando dedicata. Il comando avviene convenientemente da tablet o PC con apposita App precaricata, favorendo così la massima facilità d’uso.